• eng
  • deu
  • esp
  • fra
  • por
  • rss-icon
  • facebook-icon
  • googleplus-icon
  • youtube-icon
  • twitter-icon

Come creare stelle nel background con Cycles in Blender [ITA]

In questo tutorial parleremo di come aggiungere le stelle ad uno sfondo con Cycles in Blender; infatti, soprattutto per chi utilizzava Blender Internal, può essere considerata una mancanza l'assenza dell'opzione che una volta permetteva di creare automaticamente un gruppo di stelle su sfondo nero.

internal setting 0

Come creare allora delle stelle con il motore di rendering Cycles in modo da avere un risultato simile? Come al solito ci vengono in aiuto i nodi.
Se parliamo di sfondo ci viene subito in mente l'ambiente "World"; perciò selezioniamo la scheda relativa e creiamo un materiale che dovrà rappresentare le stelle, selezionando "Use Nodes".
Nella barra del Node Editor avremo quindi selezionati nella barra

settings bar

e all'inizio visualizziamo

cycles stars settings 0

Come procedere? Le stelle lontane sono bene o male dei puntini, quindi, per rappresentarle, ci viene subito in mente il rumore presente sullo schermo di una vecchia TV analogica e quindi per istinto usiamo il nodo Texture > Noise Texture, per creare una serie di punti con distribuzione casuale

cycles stars settings 1

Però non è il risultato che ci aspettavamo, sia perché si tratta di un insieme di macchie, e non di punti, sia perché è colorato invece che in bianco e nero.
Aumentiamo quindi il valore di Scale e variamo quello di Detail per ricavare un insieme di punti



Per filtrare ed ottenere i puntini bianchi, rappresentanti le stelle, utilizziamo il nodo Converter > ColorRamp che permette sia di trasformare un'immagine in bianco e nero, come possiamo vedere nell'esempio,

cycles stars photo filter 1

che di isolare le parti parte più chiare

cycles stars photo filter 2

applichiamo quindi il nodo alla nostra nuvola di punti ed otterremo il nostro cielo stellato

cycles stars settings 3

aggiungendo inoltre un colorstop alla banda dei colori del ColorRamp potremo aumentare o diminuire facilmente il numero di stelle presenti, modificandone "l'intensità luminosa"

cycles stars settings 4

Alcune variazioni sul tema: Modificando i valori di Scale, Detail, Distortion e la posizione dei cursori nel ColorRamp possiamo "aumentare" la dimensione delle stelle e "distanziarle", come se ci fossimo avvicinati

cycles stars settings 5

Si ricorda poi che per i valori di Noise Texture si possono settare dei keyframe (richiamabili cliccando con il tasto destro del mouse), permettendo così anche delle animazioni

cycles stars settings 6

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con un amico:

Ti è piaciuto il tutorial?

Vota:

Scrivi un suggerimento/commento o richiedi un nuovo tutorial:

Invia il voto e il suggerimento

Dati inviati, grazie per la tua partecipazione!